Flegis Forte


Flegis forte è un integratore alimentare a base di Gingko Biloba, Curcuma, Piperina, B-Cariofillene, Magnesio, Potassio, Niacina, Vitamina C e D.
Acquista subito Flegis Forte sul nostro store online e risparmia il 20% sul prezzo di listino!

Il Ginkgo biloba favorisce la memoria e le funzioni cognitive, promuove la normale circolazione del sangue e la funzionalità del microcircolo.
Il Pepe nero contribuisce alla regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare.
Il Pepe nero, il Ginkgo biloba e la Curcuma sono utili per la loro attività antiossidante.
La Niacina, il Magnesio e la riboflavina contribuiscono al normale metabolismo energetico, alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.
La Vitamina D contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario ed interviene nel processo di divisione cellulare.
Il Potassio, il Magnesio e la vitamina D contribuiscono alla normale funzione muscolare.
Il Potassio ed il Magnesio contribuiscono inoltre al funzionamento del sistema nervoso.


In una bustina di Flegis Forte sono contenuti:
Contenuti medi Per 1 bustina VNR%*
Magnesio 225 mg 60
Potassio 300 mg 15
Niacina 12,5 mg 78,13
Vitamina B2 1,2 mg 118,6
Vitamina D3 10 mcg 200
Curcuma e.s.
Apporto di Curcuminoidi totali
100 mg
95 mg
 
Ginkgo biloba e.s.
Apporto di Glicoside flavonolo
45 mg
1,35 mg
 
Pepe nero e.s.
Apporto di β-cariofillene
30 mg
9 mg
 
Pepe nero e.s.
Apporto di Piperina
2,6 mg
2,47 mg
 
(*Valore nutritivo di riferimento)

Leggi anche: Magnesio e Potassio: attenzione alle quantità

Flegis Forte: posologia consigliata
Si consiglia l’assunzione di una bustina  al giorno disciolta in 100 ml di acqua


Il fattore di attivazione piastrinica

PAF, acronimo dell’inglese Platelet Activating Factor è un potente fosfolipide biologico rilasciato dai leucociti plasmatici, dalle cellule endoteliali, dai neutrofili e dalle piastrine stesse(1,2). È un attivatore di vari processi cellulari, di cui il primo scoperto è l’aggregazione piastrinica; da studi effettuati sin dai primi anni 1970(3,4) si è scoperto che il PAF è coinvolto in una varietà di condizioni fisiopatologiche, come la trombosi arteriosa, l’infiammazione acuta, lo shock endotossico e le malattie allergiche acute. Il PAF determina inoltre vasocostrizione, broncospasmo, vasodilatazione ed aumento della permeabilità vasale (100 -10.000 volte più potente dell’istamina). Facilita l’adesione dei leucociti attraverso modificazioni conformazionali delle integrine, ha azione chemiotattica, induce la degranulazione leucocitaria ed il burst ossidativo.


Informazioni sui principi attivi presenti nel Flegis Forte dedotte dalla letteratura internazionale

Il Gingko Biloba

Il ginkgo deve le sue proprietà a flavonoidi e terpeni (o ginkgolidi) A e B, che gli conferiscono doti protettive nei confronti di cuore, vasi e sistema nervoso.  Ha attività inibente l’aggregazione delle piastrine, svolge un’azione antiallergica riducendo la liberazione di istamina e contrasta il restringimento dei bronchi. Il Ginkgolide B blocca i recettori del PAF(5,6) iperespressi in modo patologico, interferendo all’origine con lo sviluppo del dolore.  I ginkgolidi mostrano inoltre attività protettrice sull’endotelio vascolare, attività antiossidante, regolatoria del flusso ematico, vasoattiva sulla circolazione ematica periferica e cerebrale, antiaggregante piastrinica e antiallergica. Numerosi studi clinici hanno dimostrato l’effetto positivo degli estratti di ginkgo nell’aumentare la vasodilatazione e il flusso del sangue periferico nei capillari e nelle arterie in vari disturbi circolatori, come nel morbo di Reynaud, nell’insufficienza venosa degli arti inferiori, in sindromi post trombotiche, in disturbi vascolari periferici (vertigini, ronzii auricolari, disturbi vestibolari) e centrali (deficit di memoria e attenzione), asma bronchiale su base allergica. Il ginkgo possiede un’azione antiallergica e antiasmatica imputabile sia all’attività diretta contro il fattore aggregante le piastrine sia ad un’azione desensibilizzante di mastociti e basofili, attribuibile ai flavonoidi presenti nel fitocomplesso della pianta. Alcuni studi dimostrano che il ginkgo può stabilizzare o migliorare la performance cognitiva in pazienti con morbo di Alzheimer o demenza multi-infartuale. Nella medicina cinese il ginkgo è stato impiegato da sempre nel trattamento dell’asma e di altre patologie dell’apparato respiratorio, nonché di manifestazioni allergiche della cute.

Nota Bene: L’interazione avversa tra Gingko Biloba ed antiaggreganti è stata dimostrata con dosi tra 3 e 5 volte superiore (tra i 112 ed i 200mg) ai valori presenti in Flegis Forte.
Non sono presenti esempi di interazioni avverse con dosi a 45mg. Per maggiori informazioni http://www.farmacovigilanza.org/fitovigilanza/interazioni/008.asp

Magnesio e Potassio

I due minerali presenti all’interno di Flegis forte lavorano in sinergia con gli altri componenti dell’integratore (in special modo con la Vitamina D) per favorire la funzionalità muscolare.
Ogni bustina di Flegis Forte contribuisce al 60% del fabbisogno giornaliero di Magnesio e 15% del fabbisogno di Potassio.

Il magnesio nel corpo regola la concentrazione di zucchero nel sangue, riduce la pressione arteriosa, migliora l’attività cardiocircolatoria, migliora l’irritabilità, i disturbi del sonno, la stanchezza mentale, in quanto regolarizza l’attività cerebrale, allevia i crampi, agendo sulla contrattilità muscolare.

Il potassio migliora le situazioni di aritmia, regolarizza la pressione sanguigna, regola la produzione di energia nel corpo, riduce il pericolo di aterosclerosi, migliora l’umore, diminuisce la sensazione di fatica ed i crampi muscolari.

La Niacina (o Vitamina B3)

La vitamina B3 (o Niacina) fa parte delle vitamine idrosolubili, che non possono cioè essere accumulate nell’organismo ma devono essere regolarmente assunte attraverso l’alimentazione.
La carenza di vitamina B3, o niacina, provoca molti sintomi diversi tra loro: si va dal mal di testa alla nausea e all’irritabilità, finanche a una perdita generale del tono muscolare e a cattiva digestione.
La niacina è fondamentale per la respirazione delle cellule, favorisce la circolazione sanguigna, funge da protettivo per la pelle, ed è utilissima nel processo di digestione degli alimenti. La vitamina B3 ha un ruolo fondamentale in relazione al funzionamento del sistema nervoso.
Il fabbisogno giornaliero di vitamina B3 varia a seconda del sesso: 14 mg/g per le donne adulte e 18 mg/g per gli uomini adulti.
Ogni bustina di Flegis Forte contribuisce al 78% del fabbisogno giornaliero per adulto di Niacina.

A proposito del β-Cariofillene

Il β-Cariofillene è un terpene presente in molte sostanze naturali tra cui il pepe nero. I terpeni hanno proprietà ansiolitiche, antinfiammatorie ed analgesiche. L’attività anti-infiammatoria del terpene è stata scientificamente provata attraverso la sua identificazione molecolare; Il β-Cariofillene (BCP) è infatti il primo attivatore diretto del CB2 (Cannabinoid Receptor 2). I composti capaci di legare e attivare i recettori CB2 inibiscono l’espressione delle citochine pro-infiammatorie (molecole deputate alla comunicazione intercellulare secrete principalmente dai leucociti), per cui assumendo β-Cariofillene, l’attività antinfiammatoria viene bloccata dal legame selettivo a questo recettore(7,8). Ulteriori studi scientifici sono stati effettuati attraverso lo studio della molecola In-vitro ed in-vivo: sono state esaminate le proprietà antinfiammatorie del BCP  su roditori sottoposti a un iniezione di irritante (carragenina). Analizzando un olio essenziale brasiliano di Eremanthus erythropappus, composto principalmente da sesquiterpeni (60.20%), con una predominanza significativa di b-cariofilleni (22.92%)(9,10). 200 e 400 mg/kg−1 di olio essenziale di Eremanthus erythropappus hanno mostrato di proteggere gli animali riducendo il volume dell’edema, inibendo le vie di segnalazione intracellulare coinvolte nella modulazione della risposta infiammatoria (6).

Le proprietà di Curcuma e Piperina

Il Pepe nero, il Ginkgo biloba e la Curcuma presenti nel Flegis Forte sono utili per la loro attività antiossidante. La curcuma è considerata una spezia utile alla salute ed ottimo integratore alimentare: antiossidante, contrasta le infezioni, riduce i dolori articolari e attiva il metabolismo.

La piperina, principio attivo del pepe nero, favorisce l’assorbimento della curcuma conferendo un sapore leggermente piccante. Le due sostanze aiutano a contrastare la ritenzione idrica, favorendo l’eliminazione delle tossine.

La Vitamina B2

Anche la vitamina B2, fa parte delle vitamine cosiddette idrosolubili. La vitamina B2 ha un ruolo fondamentale nella sintesi di tutti i processi energetici. La sua pecularietà, è quindi quella di rilasciare al corpo l’energia giusta per lo svolgimento delle regolari attività quotidiane. Il fabbisogno giornaliero di vitamina B2 viene calcolato in base alle calorie introdotte, secondo un rapporto che vuole 0,6 mg di vitamina B2 ogni 1.000 Kcal. Ognibustina di Flegis Forte contribuisce al 118,6% del fabbisogno giornaliero di Vitamina B2. I sintomi della carenza di vitamina B2 sono uno stato generale di inappetenza, anemia, debolezza muscolare, tachicardia e anche problemi oculari quali cataratta e congiuntivite.


Avvertenze: Gli integratori non sono intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Non eccedere la dose consigliata. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Conservare il prodotto in luogo fresco e asciutto. In caso di alterazioni della funzione epatica, biliare o di calcolosi delle vie biliari, l’uso del prodotto è sconsigliato. Se si stanno assumendo farmaci, è opportuno sentire il parere del medico. Un consumo eccessivo può avere effetti lassativi. Se si stanno assumendo farmaci anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici, consultare il medico prima di assumere il prodotto. Si sconsiglia l’uso del prodotto in gravidanza e durante l’allattamento.
Da usare sotto controllo medico

La confezione di Flegis Forte

Altre domande? Scrivici

Se hai domande sul prodotto contattaci utilizzando il form qui sotto, sarai ricontattato il prima possibile.


Bibliografia
  1. Saunders RN, Handley DA. – Platelet-activating factor antagonists. Annual revue of Pharmacological Toxicology, 1987;27:237-55.
  2. Prescott SM, Zimmerman GA, McIntyre TM.  Platelet-activating factor. Journal of Biological Chemistry ,1990 Oct 15;265(29):17381-4.
  3. Benveniste J. Platelet-activating factor, a new mediator of anaphylaxis and immune complex deposition from rabbit and human basophils. Nature, 1974 Jun 7;249(457):581-2.
  4. Benveniste J, Henson PM, Cochrane CG. Leukocyte-dependent histamine release from rabbit platelets. The role of IgE, basophils, and a platelet-activating factor. Journal of Experimental Medicine, 1972 Dec 1;136(6):1356-77.
  5. Singh P1, Singh IN, Mondal SC, Singh L, Garg VK. Platelet-activating factor (PAF)-antagonists of natural origin.  Fitoterapia, 2013 Jan;84:180-201. doi: 10.1016/j.fitote.2012.11.002. Epub 2012 Nov 16.
  6. Li X, Huang L, Liu G et al. Ginkgo diterpene lactones inhibit cerebral ischemia/reperfusion induced inflammatory response in astrocytes via TLR4/NF-κB pathway in rats. Journal of Ethnopharmacology, 2020 Mar 1;249:112365. doi: 10.1016/j.jep.2019.112365. Epub 2019 Oct 31.
  7. Jürg Gertsch, Marco Leonti et al. Beta-caryophyllene is a dietary cannabinoid. PNAS July 1, 2008 105 (26) 9099-9104
  8. Machado KDC1, Islam MT, Ali ES, et al. A systematic review on the neuroprotective perspectives of beta-caryophyllene. Phytotherapy Research,  2018 Dec;32(12):2376-2388. doi: 10.1002/ptr.6199. Epub 2018 Oct 3.
  9. Sousa, O.V., Silvério, M.S., Del‐Vechio‐Vieira, et al. (2008) Antinociceptive and anti-inflammatory effects of the essential oil from Eremanthus erythropappus leaves
  10. Dutra, R.C.; Fava, M.B.; Alves, C.S.C. et al. Antiulcerogenic and anti-inflammatory activities of the essential oil from Pterodon emarginatus seeds. Journal of Pharmacy and Pharmacology 2009, 61, 243-250.

Acquista online

Avvertenze

Le informazioni pubblicate in queste pagine hanno valenza puramente informativa e non rappresentano consigli di natura medica o sulla salute della persona.

I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Per dubbi o maggiori informazioni è sempre importante chiedere consiglio al proprio medico o al farmacista.